Geofisica Misure s.n.c.


Geophysical surveys and monitoring of land and artifacts.

Attrezzature

Attrezzature

PROSPEZIONI SISMICHE A RIFRAZIONE E RIFLESSIONE

  • Sismografo modulare a 24 bit, Geometrics Geode x2 = 48 canali, espandibile senza limitazioni. Ad elevata dinamica (144 dB di range dinamico totale), con banda acquisibile da 1.75 a 20.000 Hz;il campionamento minimo di 20 microsecondi consente l’esecuzione di indagini ad alta e altissima definizione.

  • Batterie di geofoni verticali, con frequenze di 4.5 e 10 Hz Geospace, 14, 30 e 100 Hz Mark Products;

  • Batteria di geofoni orizzontali (24), Geospace 10 Hz;

  • Sistema di acquisizione tridimensionale da foro 10 Hz, a due sensori intervallati di due metri (Dual Down-Hole System – Geotomographie).

  • Sismografo LENNARTZ (Mod. LE-3D/5S),  Ideale per misure simologiche in particolare per analisi H/V (metodo di Nakamura); la risposta in frequenza, estremamente stabile da 0.2 fino a oltre 100 Hz, lo rende il migliore strumento in commercio per le analisi in campo sismometrico.

SOFTWARE ELABORAZIONI PROSPEZIONI SISMICHE

  • SeisImage 2D elaborazione sismica a rifrazione e tomografica

  • Rayfract – Intelligent Resources elaborazione sismica a rifrazione tomografica;

  • OPTIM SeisOpt Pro modellizzazione sismica tomografica

  • WinSeis (Kansas Geological Survey): elaborazione sismica a riflessione

  • WinSurf (Kansas Geological Survey): elaborazione profili Vs da onde superficiali (MASW).

PROSPEZIONI GEOELETTRICHE

  • Georesistivimetro ABEM Terrameter LS a quattro canali di acquisizione simultanea, per misure di resistività, polarizzazione indotta e potenziale spontaneo, con sistema selettore interno per la gestione contemporanea di 81 elettrodi.

  • Cavi multicolore con spaziatura a 5 e 10 mt

  • Cavi per Sondaggi Elettrici Verticali con spaziatura AB fino a 2000 mt.

LASER SCANNER

  • Laser Scanner Riegl 420i. Per rilievi di superfici da 2 a 1000 mt di distanza, con precisione di circa 5 mm; velocità di scansione fino a 12.000 punti al secondo; integrato con fotocamera digitale professionale Nikon D200.

  • Software di post-elaborazione RiscanPro per modellizzazione topografica ed architettonica, texturizzazione, monitoraggio e ortofoto.

GEORADAR

  • Georadar GSSI SIR20, a due canali con velocità di scansione fino a 500 Hz.

  • Antenne GSSI da 200, 500 e 900 Mhz.

  • Software di elaborazione RADAN

ELETTROMAGNETOMETRO

  • Elettromagnetometro multifrequenza Geophex Ltd GEM2. Acquisizioni fino a 15 frequenze contemporanee. Output in ppm, conduttività elettrica e suscettività magnetica.

MAGNETOMETRO

  • Magnetometro Geometrics G-858. Ai vapori di Cesio, in configurazione singola e gradiometrica (due sensori). Intervalli di acquisizione da 0.1 sec fino a 1 ora. Sensibilità di 0.01 nT.

MISURE INCLINOMETRICHE IN FORO

  • Sonda inclinometrica a servoaccelerometri biassiale RST Instruments Ltd.

  • Software di elaborazione Inclinasys.

MISURE GEOFISICHE IN FORO (LOGS)

  • Sistema di acquisizione digitale Robertson Geologging per misure fino a 500mt di profondità

  • Sonde per misure di temperatura, gamma naturale, resistività puntuale a 16″ e 64″, potenziale spontaneo, caliper, ispezioni visivie e soniche.

  • Software per acquisizione ed elaborazione dati Rg-Winlog (Robertson Geologging).

DRONI

  • Drone ad ala planante, della SenseFly modello Ebee , capace della gestione automatizzata del volo e dell’esecuzione del rilievo aerofotogrammetrico mediante un piano di volo preventivo. Il drone alloggia una fotocamera nella radiazione visibile o ad infrarossi (NIR).

  • Drone a decollo verticale, della SenseFly modello eXom , capace della gestione automatizzata del volo e dell’esecuzione del rilievo aerofotogrammetrico mediante un piano di volo preventivo a comando remoto. Particolarmente adatto al rilievo di superfici verticali e sub-verticali, quali affioramenti rocciosi, pareti di edifici, pilastri e tralicci. Il drone alloggia una fotocamera nella radiazione visibile ad altissima risoluzione per il rilievo delle geometrie di discontinuità all’interno di ammassi rocciosi e del quadro fessurativo di strutture interessate da dissesto. Il drone rileva anche immagini nell’infrarosso termico, utilizzate per la ricerca archeologica, il rilievo di zone di surriscaldamento nelle reti, analisi dei suoli, ecc….

  • Software di post-elaborazione per la produzione di ortofoto, nuvole di punti, DSM, DTM e isoispe.